Eurostile

Eurostile

Eurostile.

L’idea quadrata

eurostile

Eurostile
Nebiolo
Alessandro Butti, 1962

Nel 1952, Alessandro Butti disegna un alfabeto di sole maiuscole, il Microgramma: le forme sono baste sul rettangolo e sugli angoli arrotondati, che soprattutto nei corpi minimi mantiene un’ottima leggibilità per gli ampi occhielli.
Nel 1962, Aldo Novarese, a partire dal Microgramma, disegna uno dei suoi caratteri destinati al maggior successo: Eurostile. Novarese ridisegna le curve e introduce un minuscolo per la composizione dei testi.
Eurostile Next è la versione digitale, curata da Akira Kobayashi per Linotype, che implementa l’originale e mantiene inalterato lo spirito di prodotto funzionale per nitidezza e stile.

tipoteca_mazzetta_eurostile
Tipoteca_eurostile_1_03
Tipoteca_eurostile_9_11

Altri

Chiusura Straordinaria. Il Museo rimarrà chiuso da sabato 05/08/2017 a sabato 19/08/2017
+